Punti di Interesse (POI)

  • Campanile

    Appena usciti dal Castello Angioino troverai davanti a te il Campanile

  • Casa del Mercante

    Proseguendo si giunge ad un panoramico spiazzo dove è ubicata la casa del mercante

  • Cimitero Napoleonico

    Terminato il giro cittadino, ci si può spostare qualche chilometro fuori dal centro abitato per visitare il Cimitero Napoleonico

  • Chiesa di San Giovanni

    Il percorso può continuare visitando la Chiesa di San Giovanni a qualche chilometro dal centro abitato

  • La Cavatella

    Scendendo verso la Chiesa di San Giorgio, lungo tutto il costone si può ammirare la strapiombo generatosi nel corso del tempo

  • Parco Valle Monterosso

    La visita alla Chiesa di San Giorgio può proseguire, raggiungendo il Parco Vallemonterosso

  • I Calanchi

    Poco fuori il centro abitato è possibile raggiungere luoghi che ospitano queste particolari conformazioni del terreno

Percorsi consigliati

Percorso cittadino

Partire da Piazza Municipio per raggiungere il Castello Angioino dove è possibile visitare l’interno della struttura ed esternamente il Campanile. Continuare per Via Cuoco dove è possibile visionare sia la Casa di Vincenzo Cuoco sia, pochi metri più avanti, la Chiesa di Santa Maria Maggiore.

Sempre continuando per Via Cuoco è possibile raggiungere una balconata con vista a strapiombo sul dirupo de “La Cavatella” e a seguire la Casa del Mercante che si trova a pochi metri di distanza dall’altra Chiesa, quella di San Giorgio Martire.

Dalla chiesa posta a valle è facilmente raggiungibile la parte più bassa del paese dove sono presenti molti edifici oramai abbandonati e dove è possibile percorrere la strada denominata “sott a cort” (che costeggia la fiancata del castello angioino) che permette di risalire per tornare a Piazza Municipio (luogo di partenza).

Da qui poi per continuare la visita è consigliabile dirigersi in auto al Cimitero Napoleonico facilmente raggiungibile prendendo la direzione di Campobasso e appena usciti dal paese seguire le indicazioni.

Percorso natura

Partire dal centro cittadino in auto in direzione Castelmauro. Arrivati presso l’incrocio in contrada Crocella svoltare a sinistra ed iniziare il percorso in salita in direzione del bosco. Come prima sosta sulla sinistra è possibile fermarsi nello spiazzo di San Giovanni dove in passato venivano organizzate fiere e manifiestazioni e dove è possibile visitare la Chiesa di San Giovanni e la fontana di San Giovanni.

E’ possibile continuare il percorso tornando sulla strada principale e continuando a salire per raggiungere dopo qualche minuto il Parco Valle Monterosso, area attrezzata dove è possibile passare del tempo libero e magari fare picnic.

Se si vuole continuare il percorso naturale, un’altra fermata consigliata è quella che permette la visita ai calanchi, che possono essere visitati tornando in paese e prendendo la via che porta a Campobasso. Da qui è possibile avere una visuale splendida di Civitacampomarano, vista dal basso e dopo pochi minuti di automobile si possono raggiungere delle zone dalle quali sono visibili questi fenomeni morfologici.