Gola Hundum

Gola Hundun nasce a Cesena nel 1982. Attualmente vive e lavora tra Rimini e Barcellona.

Il lavoro di Gola Hundun affonda le sue radici nella profonda riflessione sulla relazione simbiotica ma conflittuale tra l’essere umano e la biosfera. Questa analisi unita alla conscia decisione di divenire vegetariano all’età di 16 anni porta l’artista e la sua poetica più vicini alla sfera animale che a quella umana. L’ interprete esplora temi come coesistenza, ecologia, sciamanesimo, ritorno alla terra, vegetarianesimo e spiritualità.
Gola muove i primi passi nel mondo dell’arte durante gli studi al Liceo Artistico di Ravenna e all’Accademia di Belle Arti di Bologna, tuttavia all’età di 12 anni ha il suo primo approccio con la Street Art attraverso le esperienze fatte con i graffiti tradizionali prima di focalizzarsi sugli studi accademici.

Nel 2004 si trasferisce a Barcellona dove tuttora vive e lavora, qui la scena della street art locale influenzò fortemente il suo segno e lo fece tornare a relazionarsi con lo spazio pubblico.
Oggi il suo lavoro lo ha portato a visitare diversi paesi realizzando progetti, mostre collettive e personali tra cui Sao Paulo, Brasile (2011), Jenin, Palestina (2011), Moscow Russia (2012), Tokyo, Giappone (2012) ,Almaty, Kazakhstan (2013) e recentemente MIami, U.S.A. (2014) Santo Domingo Rep Dominicana (2016).

L’universo che crea ha sempre un interpretazione allegorica e si nutre di diverse influenze come la Post Human Culture, l’ Arte Sacra, la Biologia, l’ Arte Psycodelica ed le tante culture che ha incontrato e continua ad incontrare durante i suoi viaggi. Parallelamente al fare pittorico tanto su supporti tradizionali come su parete Gola Hundun crea installazioni nel contesto dello spazio pubblico che incorporano materiali naturali, tessuti, piante vive, luci, e live performance.

Fonte: CVTà Street Fest

Le sue opere a Civitacampomarano