La Casa di Vincenzo Cuoco

La casa natale di Vincenzo Cuoco, di proprietà del Comune di Civitacampomarano è situata all’interno della cinta muraria con il prospetto principale sulla via omonima. Non si sono conservati nell’edificio, elementi significativi e originari, mentre sul prospetto principale è visibile la lapide posta dalla Provincia di Molise nel 1905.

Una dimora storica d’eccezione, quella della famiglia Cuoco. L’antico Palazzo è stato recentemente restaurato, seguendo i dettami del recupero artistico senza snaturare l’architettura dell’antico edificio, anzi rendendolo ancora più in stile. La dimora si sviluppa su più livelli e presenta al primo piano, cui si accede per mezzo di una bellissima scalinata in marmo, vari ambienti tra cui un’ampissima Sala adibita dall’Amministrazione comunale a convegni e a manifestazioni culturali.

Nelle stanze ai piani superiori sono presenti camere da letto dotate di tutti i comfort, alternate ad ambienti comuni arredati con suppellettili e camini d’epoca risalenti al XVIII e XIX secolo. Soggiornare in questa dimora significa respirare il profumo della Storia, che emana dalle stanze ove visse ed operò lo scrittore, giurista, politico, saggista ed economista Vincenzo Cuoco.

Se si desidera soggiornare presso questa antica dimora, è possibile anche effettuare una prenotazione online sulla pagina dedicata.

13

Immagini

Utilizziamo i cookies per darti la migliore esperienza possibile sul sito. Continuando la tua visita sul sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. Se desideri saperne di più sui cookie che utilizziamo e come disattivarli, leggi la nostra cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi